Thailandia

Viaggio in Thailandia

Cosa trovi, cosa visiti, perché andarci

La Thailandia, anticamente chiamata Siam, oggi prende il nome di terra del sorriso. Molti turisti la ritengono una delle destinazioni più apprezzate. Pochi elementi forti hanno strutturato nel tempo la vita e la cultura: la religione buddhista, le influenze da diverse etnie a cominciare dalla khmer e la monarchia, che ha dettato le regole di molti aspetti sociali e mantiene vivi rituali e pratiche antiche.

La capitale è Bangkok, il vero motore del Paese. Rappresenta l’apice della modernità e dell’industrializzazione, nonostante la sua caratteristica architettura tradizionale. Sull’intero territorio nazionale sono distribuiti migliaia di templi e complessi monastici buddhisti, chiamati wat. Si aggirano intorno alle 30.000 unità, simbolo della percezione che il tempo sembra essersi fermato.

Sicuramente non avere conosciuto l’età del colonialismo ha contribuito. Ogni wat, inoltre, ospita numerose opere d’arte, pitture murarie, sculture, oggetti d’artigianato di grande bellezza la cui presenza. Contribuisce a formare un’atmosfera di pace e leggerezza, riflette le diverse epoche storiche presenti nel complesso.

Durante un viaggio in Thailandia puoi ammirare alcuni templi presenti nei siti dichiarati patrimonio dell’umanità dall’UNESCO: la città storica di Ayutthaya e Sukhothai con il sito archeologico di Ban Chiang. Le altre forme in cui la memoria storica-culturale si tramanda sono: il teatro, la musica e la danza. Non vanno inoltre dimenticate discipline sportive antiche, quali l’aquilone, di cui esistono vere competizioni di abilità nel padroneggiarlo, e soprattutto, il muay thai (o thai boxe), arte marziale. Considerato sport nazionale, che oggi trova seguaci in tutto il mondo.

Non vedrai solo templi e statue di Buddha nel tuo viaggio in Thailandia. Conoscerai tantissime persone gentili pronte ad aiutarti e la magia delle bellissime spiagge thailandesi dove assaporare latte di cocco o mangiare il famoso durian.

Una meta per tutti: nonni e bambini, tutti trovano la loro Thailandia, l'isola felice.