Macedonia

Viaggio in Macedonia

Cosa trovi, cosa visiti, perché andarci

La Macedonia è una Repubblica della Penisola balcanica e da Gennaio 2019 prende il nome di Macedonia del Nord, non ha sbocchi sul mare e nel corso della storia, i suoi confini sono stati oggetto di dispute e forti cambiamenti. Oggi confina a nord con la Serbia e Monenegro, ad ovest con l’Albania, a sud con la Grecia e ad est con la Bulgaria. Ha una popolazione di circa 5 milioni di abitanti. Il territorio ha una morfologia quasi interamente montuosa ed è diviso in due regioni dal passaggio del fiume Vardar. Un viaggio in Macedonia è verso un paese giovane con capitale Skopje, fu distrutta totalmente da un terremoto nel 1693, oggi è un polo industriale.

La Macedonia è una nazione composta da 7 minoranze, frutto di un passato movimentato, eppure la convivenza è pacifica. Il clima è un mix tra quello mediterraneo e quello continentale. Estati ed autunni caldi e secchi, mentre inverni freddi con numerose nevicate. Il periodo migliore per organizzare un viaggio in Macedonia è sicuramente dalla primavera in poi. Son inoltre presenti tre importanti laghi: Lago di Ocrida, Lago Prespa e Lago Dojran. La lingua ufficiale è il macedone, mentre la seconda lingua più popolare è l’albanese.

Tra le particolarità: Bitola, principale centro in stile turco-ottomano e Ocrida, la Gerusalemme o la perla dei Balcani, patrimonio dell’Unesco. Quest’ultimo è un luogo magico in cui il tempo sembra essersi fermato, soprattutto dal punto di vista architettonico. La cucina macedone ha subito una forte influenza turca ed è ricca di carni. Durante il vostro viaggio in Macedonia non possono mancare le tipicità: il piatto nazionale tavče gravče a base di fagioli ed il Börek, torta salata al formaggio.

Dalla Macedonia si ritorna sempre arricchiti, addirittura potrebbe anche capitarvi di vedere persone girare in carrozza!

Spesso chiamata "la perla dei Balcani", si tratta di un luogo magico in cui il tempo sembra essersi fermato soprattutto dal punto di vista architettonico e culturale.