Bolivia

Cosa trovi, cosa visiti, perché andarci

Lo Stato Plurinazionale della Bolivia, comunemente noto solo come Bolivia, è un Paese contraddistinto da forti radici storiche e una spiccata tradizione. È riconosciuto come lo Stato al mondo con la più elevata percentuale di popolazione indigena. Infatti, il 60% della popolazione odierna discende con filo diretto dalle popolazioni precolombiane.

Risulta essere uno dei Paesi economicamente più poveri del Sud America. Legato alla tradizione, al passato, sia come costumi che come usanze. Negli ultimi anni è in una fase di crescita, assestandosi tra la classe medio bassa dell’economia mondiale. D’altro canto è un luogo pieno di colori e di cultura autoctona, ricco dell’eredità di antiche civiltà e di orizzonti mozzafiato. Tutti motivi che la rendono una meta per gli amanti dei viaggi ricercati.

La Bolivia affascina ogni visitatore grazie anche alla propria morfologia. Presenta un territorio tanto alto quanto eterogeneo: da Est a Ovest, è attraversato da foreste, pianure desolate e montagne altissime. Dalla Foresta Amazzonica e le grandi pianure del Chaco, due distese infinite di territorio molto poco abitato, fino alle vette dell’altopiano andino, condivise con Perù, Cile e Argentina.

Sono molti i luoghi d’interesse che hanno reso la Bolivia una meta turistica sempre più ricercata. Il lago Titicaca o il Salar de Uyuni, la più grande distesa di sale del pianeta sono tra questi. Una destinazione particolare, non solo di interesse geografico, ma anche archeologico. A tal proposito, in diverse aree del territorio, hanno ritrovato reperti mummificati e siti precolombiani vecchi di migliaia di anni.

Il paesaggio che presenta un andamento piuttosto irregolare, con altitudini molto diverse tra loro, influenza di riflesso anche il clima. Proprio per questo il clima è tendente al caldo, ma molto volubile durante tutto l’anno. Generalmente l’escursione termica giornaliera è abbastanza elevata, con giorni caldi e notti fresche.

La Bolivia è ricca di colori e di cultura autoctona, dell'eredità di antiche civiltà e di orizzonti mozzafiato.